Polveri-sottili.ch

Misure in vigore

L’equipaggiamento di veicoli diesel con filtri antiparticolato è una delle misure più efficaci contro le polveri sottili emesse dal traffico.

Con filtri di buona qualità le emissioni di particelle solide ultrafini (particelle di diesel) nei gas di scarico possono essere ridotte del 95%. L’equipaggiamento con filtri antiparticolato di tutti i veicoli pesanti, bus, trattori e macchinari da cantiere impedirebbe centinaia di morti premature all’anno e si risparmierebbero costi per la salute dell’ordine dei miliardi.

La norma EURO-5 per veicoli leggeri e furgoni che è in atto dal 1° settembre 2009 introdusse l’obbligo dei filtri antiparticolato per queste categorie di veicoli. Sempre per questi veicoli, con l’entrata in vigore della norma EURO-6 prevista per il 2014/2015, ci si aspetta soprattutto una notevole riduzione delle emissioni di ossidi d’azoto. Lo stesso vale per i veicoli pesanti con la norma EURO-VI che è già in atto dall’inizio del 2013.

Ulteriori informazioni riguardo alle prescrizioni sui gas di scarico per veicoli stradali si possono ottenere presso l’Ufficio federale dell’ambiente UFAM.

Ostluft 0906

Con un filtro antiparticolato le emissioni di polveri sottili possono essere ridotte del 95%.