Polveri-sottili.ch

Polveri sottili?

Le polveri sottili sono una miscela di minuscole particelle.

Hanno un diametro inferiore a 10 micrometri e sono perciò anche dette PM10 (Particulate Matter). Le polveri con diametro inferiore a 2.5 e 1.0 micrometri sono chiamate rispettivamente PM2.5 e PM1.

I meccanismi d'azione e gli effetti della frazione più grossa del PM10 e della frazione più fine (PM2.5) sono in parte diversi. Pertanto, oltre ai valori limite per il PM10, nell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (OIAt) è stato incluso anche un valore limite per la media annua delle PM2.5. Il valore limite di 10 ug/m3, per la media annuale, corrisponde alle raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con la revisione dell’OIAt dell'11 aprile 2018, in Svizzera vigono i seguenti valori limite di immissione:

Grenzwert Pm De

Le polveri sottili sono una miscela complessa costituita da particelle primarie emesse direttamente dai processi di combustione (ad es. motori diesel, riscaldamenti a legna), dall'abrasione meccanica di pneumatici, freni, pavimentazioni stradali o dal risollevamento, o da fonti naturali, e particelle secondarie formatesi nell'aria da precursori gassosi (anidride solforosa, ossidi di azoto, ammoniaca, composti organici volatili).

Soprattutto in inverno, le città e le zone vicine al traffico soffrono ancora di livelli eccessivamente elevati di particolato. Queste immissioni eccessive devono essere ridotte attraverso una persistente politica di controllo dell'inquinamento atmosferico e una varietà di misure da adottare a livello locale, nazionale e internazionale.